Apple • L’iPhone è nato perche Steve Jobs odiava un manager Microsoft



0

Sembra proprio che il colosso Apple ha creato l’iPhone proprio perché il fondatore Steve Jobs, odiava un manager dell’azienda avversaria Microsoft. Andiamo a vedere tutte le novità aggiornate, ed i progetti che Jobs aveva in mente in quei anni.

Steve Jobs odiava un dipendente Microsoft

Steve Jobs, fondatore di Apple, provava un odio smisurato verso un manager dell’azienda Microsoft. A rivelare tale notizia è proprio Scott Forstall, storico responsabile della divisione dell’interfaccia del sistema operativo proprietario iOS, che da qualche anno ha deciso di abbandonare la famosa azienda. Forstall ha raccontato che mentre stavano lavorando al progetto di un nuovo tablet,  Steve odiava il tizio di Microsoft”, e pare che il dipendente stesso durante un weekend parlò a Jobs del tablet su cui Microsoft stava lavorando.

Steve Jobs

Il colosso di Redmond Microsoft, stava lavorando su dei nuovi display dotati di tecnologia resistiva e che richiedevano l’utilizzo di una vera e proprio stilo. “Non serve, siamo nati con 10 stilo” diceva Steve Jobs al tempo. Così tutto il team di ingegneri di Apple ha cominciato a lavorare su uno schermo capacitivo, divenuti ormai uno standard per i nuovi dispositivi mobile touchscreen.

Jobs odiava i pennini con cui digitare sugli schermi touchscreen, e così tornò subito al lavoro furioso e disse:

“Facciamogli vedere come un tablet può essere per davvero!”. “Per prima cosa, sono degli idioti. Nessuno vuole usare uno stilo. Si perde, non è intuitivo. Siamo nati con 10 stilo!”, le dita delle mani, esclamò Job”.

Il progetto cambiò da tablet a smartphone nel lontano 2004 in una caffetteria dove Steve Jobs capì che molte persone utilizzando il cellulare non sembravano contente e chiese se il progetto poteva essere ridotto alle dimensioni di un vero e proprio smartphone, portandolo ovunque grazie alle sue dimensioni contenute.

About the Author