Google Pixel 2 • Ecco le possibili specifiche delle due versioni Taimen e Walleye



0

Emergono nuove informazioni riguardanti le specifiche hardware dei due nuovi smartphone del colosso Google, ovvero Pixel 2, terminali disponibili nelle due versioni dai rispettivi nomi identificativi di Taimen e Walleye.

Google Pixel 2 (Walleye) • Specifiche tecniche

  • Display: 4.97 pollici di diagonale;
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 835;
  • Memoria RAM: 4 GB;
  • Memoria interna: 64 GB;
  • Lettore di impronte digitali (Pixel Imprint).

Google Pixel 2 (Walleye)

In base alle ultime news del web e dalla relativa fonte, emergono nuove conferme sui nomi delle due nuove versioni di Pixel 2, ma soprattutto sulle possibili specifiche tecniche.

Il design di Google Pixel 2 (Versione walleye) dovrebbe rimanere identico alla versione precedente dello scorso anno, con un display FullHD da 4,97 pollici di diagonale, cornici poco ottimizzate su tutti i lati della scocca con l’aggiunta di uno speaker stereo. La dotazione hardware comprende un processore Qualcomm Snapdragon 835 affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage interno.

Google Pixel 2 (Taimen) • Specifiche tecniche

 

  • Display: 5.99  pollici di diagonale;
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 835;
  • Memoria RAM: 4 GB;
  • Memoria interna: 128 GB;
  • Lettore di impronte digitali ( software Nexus Imprint).

Google Pixel 2 (Taimen)

 

Google Pixel XL 2 (Versione taimen) dovrebbe invece essere differente dal modello precedente realizzato lo scorso anno, progettato con delle cornici laterali più sottili sulla parte frontale della scocca, con un vetro posteriore che non copre del tutto il classico lettore di impronte digitali. Il display dovrebbe essere un pannello di tipo OLED QHD da 5,99 pollici di diagonale (realizzato dal colosso LG), che dovrebbe curare la realizzazione di tutto il device. La dotazione hardware comprende un SoC Qualcomm Snapdragon 835 affiancato da 4 GB di RAM e fino a 128 GB di storage interno. Passando al reparto fotocamere, abbiamo una Cam principale posteriore che dovrebbe utilizzare un singolo sensore con doppio flash LED.

Entrambi i device saranno dotati del classico lettore di impronte digitali, ma con dei software totalmente diversi. Infatti il modello di Google Pixel 2 (Taimen), sarà integrato con il software chiamato Nexus Imprint, mentre il modello (Walleye) con Pixel Imprint.

VIA: TECHRADAR

About the Author