HTC • Vendite in calo nel 2015



Il bilancio annuale mostra un calo nei ricavi provenienti dalle vendite del 35% rispetto al 2014.


2

Il 2015 è passato da quasi due settimane ed è ormai tempo di bilanci per tutte le aziende produttrici di smartphone che mediante le statistiche registrate riescono a capire cosa è andato per il verso giusto e cosa invece non ha funzionato.
Oggi prendiamo in esame HTC, il produttore di smartphone taiwanese che ha rilasciato il suo report finanziario annuale riguardo alle vendite relative all’anno 2015.

I dati mettono in risalto risultati davvero negativi, segnalando delle perdite in termini di vendite pari al 35% rispetto al più prolifico 2014. Riportiamo infatti il grafico per una più chiara constatazione:

Cattura
La tabella dei ricavi che potete quindi osservare sopra, mostra chiaramente che la compagnia produttrice di smartphone di Taiwan ha avuto vendite che hanno fruttato precisamente 121.68 miliardi di NTD (nuovo dollaro taiwanese). Il risultato è decisamente più basso rispetto al 2014 in cui i ricavi relativi alle vendite, hanno portato nelle casse di HTC esattamente 187.91 miliardi di NTD.

Utilizziamo però i dollari americani per avere un confronto più chiaro: l’anno 2015 ha fatto registrare vendite per 3.65 miliardi di dollari, mentre l’anno 2014 ha fatto registrare vendite per ben 5.64 miliardi di dollari. Il distacco tra i ricavi dei due anni è davvero sensibile, infatti scendendo più nel dettaglio, si nota che gli unici due mesi del 2015 che sono stati degni di nota risultano essere gennaio e febbraio che hanno totalizzato rispettivamente 12.275 miliardi di NTD e 9.226 miliardi di NTD.

Questi due dati iniziali relativi all’anno appena trascorso, hanno creato infatti un’illusione in casa HTC che vedeva i sui ricavi in salita rispetto al 2014, anno in cui i mesi di gennaio e febbraio hanno totalizzato 9.671 miliardi di NTD e 7.225 miliardi di NTD.

Rifacendoci a questi dati, sembra che in casa HTC urga un nuovo piano organizzativo. Di sicuro il colosso asiatico starà già pensando a come fare per tornare sui soliti standard.

About the Author

Fa cose, gestisce persone since '93