Logitech MX Master • Recensione



0

Il Logitech MX Master è un mouse wireless con uno splendido design ergonomico; se avete amato il vecchio Logitech MX rimarrete sorpresi dalla bellezza del nuovo MX Master, e vi ri-innamorerete da capo. Oltre alla estrema ergonomia, il dispositivo di Logitech vanta anche una rotella di scorrimento con velocità adattiva intelligente e la possibilità di collegare più computer contemporaneamente. Tuttavia, il mouse non sembra essere stato progettato per il gaming; la mancanza di LED luminosi e il fatto che sia wireless lo separa dal settore del gaming.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Caratteristiche e prestazioni

Dopo aver eseguito l’unboxing, serve un po di dimestichezza per interagire al meglio con il mouse; esso ha sei pulsanti : click sinistro, click destro, click centrale, due tasti laterali e un nuovo pulsante – gesture – che si trova sotto il pollice e che permette di aprire il menu di gestione delle schede aperte di Windows o OS X. Pesa 145g, ma non è molto pesante ed è utilizzabile anche per una giornata intera senza dolori al polso.

Per quanto riguarda le nuove caratteristiche, il nuovo MX Master è dotato in un piccolo pulsante dietro la rotella principale che permette – tramite uno “switch” – di controllare la velocità di scorrimento; è molto utile quando dovete scorrere un bel po di pagine. Passando al lato sinistro del mouse, tre LED ci indicano la durata della batteria. Inoltre, di lato troviamo due pulsanti “avanti” e “indietro” e un’ulteriore rotellina, oltre al tasto gesto. Nella parte frontale del mouse, direttamente sotto i pulsanti sinistro e destro, c’è una porta micro-USB che serve a ricaricare il mouse.

Per quanto riguarda il sensore, è uno dei cosiddetti laser campo scuro di Logitech, ossia non è presente la luce LED e non c’è nessun problema , quindi, se utilizzate il mouse sul vetro o su altre superfici riflettenti. Sono stato in grado di navigare con successo e senza problemi sul legno.

Una delle funzioni più interessanti è l’ “Easy Switch“, ossia la possibilità di passare da tre dispositivi associati al mouse cliccando il tasto posto sotto il mouse, che indica i numeri 1 – 2 – 3 per una semplice intuizione. Possiamo anche decidere di spegnere il mouse grazie al tasto di alimentazione.

Software

L’installazione è semplice, anche se ci sono parecchie opzioni personalizzabili. Se avete un computer collegato a internet, vi basterà inserire il ricevitore Logitech unifying – incluso nella confezione – e Windows penserà al resto. L’applicazione di Logitech ha un layout pulito, è dotato di immagini del mouse evidenziate con cerchi verdi per aiutare l’utente a cambiare le funzioni dei pulsanti.

Le impostazioni che è possibile personalizzare sono veramente molte, ad esempio : la ruota di lato può essere usata per regolare il volume, o la luminosità, mentre i tasti laterali possono scattare uno screenshot o aprire determinate applicazioni. Logitech ti permette inoltre di creare la tua serie di opzioni personalizzate per un determinato gioco o un determinato programma ( es. Photoshop, Auto-CAD ), così da usare le tue applicazioni preferite in tutta comodità. Le impostazioni vengono salvate sul computer, e non sul mouse stesso, in modo da poter avere  – ad esempio – tre diverse configurazioni attraverso i vostri tre computer collegati.

Nel caso in cui volete ricominciare da zero, l’applicazione di Logitech è dotato di una funzione di ripristino che vi aiuterà a ripristinare il mouse alle impostazioni di fabbrica.

Batteria

All’interno del MX Master c’è una batteria ricaricabile. Caricare la batteria è molto semplice, infatti vi basterà collegare il mouse attraverso il cavo micro-USB ad una presa USB. La cosa più bella di questo meccanismo è che è comunque possibile utilizzare il mouse mentre è in carica. Se invece, sfortunatamente, il mouse dovesse scaricarsi durante una partita al PC o mentre siete al lavoro, vi basterà mettere in carica il mouse per 1 minuto e utilizzarlo per altre 2 ore. Logitech ha infatti promesso che una carica completa dura circa 40 giorni. Tuttavia sarà difficile dimenticare di caricare il mouse grazie alla segnalazione di batteria scarica del programma opzioni Logitech e grazie ai 3 LED posti al lato del device.

Conclusioni

Che tu sia un utente interessato al gaming o uno interessato ad un mouse professionale per lavoro, l’ MX Master di Logitech è il meglio del meglio. Grazie ad un ottima durata della batteria, l’estrema ergonomia, l’affascinante design e le tante opzioni personalizzabili, il dispositivo di Logitech è uno dei migliori mouse sul mercato. C’è da sottolineare, però, che il mouse è per le persone che utilizzano la mano destra, così come il suo predecessore. Inoltre, il prezzo di € 80 non è accessibile a tutti, e questo potrebbe essere uno dei motivi per cui gli utenti decidano di investire su mouse più economici che non sono in grado di offrire, però, le stesse prestazioni del gigante di Logitech.

 

 

 

Antonio Di Biase

About the Author