Microsoft farà nuovi smartphone, ma saranno rivoluzionari



0

Microsoft ha ormai rinunciato a tutti i telefoni Windows, ma sembra che l’idea di uno smartphone in esecuzione con un sistema operativo Microsoft non sia completamente deceduta a Redmond.

In un’intervista su MarketPlace discutendo sulle recenti questioni che hanno visto come protagonisti Minecraft e H1B, si è arrivato a parlare anche dei piani di Microsoft per i device che presenterà in futuro.

Nadella ha sottolineato che se ci fosse stato uno smartphone in produzione, sarebbe stato un dispositivo con la capacità di rompere gli schemi e creare una nuova categoria di prodotto.

microsoft

Abbiamo partner OEM come HP e abbiamo scelto una zona molto specifica dove concentrarci sullo sviluppo: la gestione e la sicurezza, sono questi i fattori principali. Inoltre abbiamo questo particolare progetto che abbiamo chiamato Continuum, un telefono che può essere anche un tavolo. “, ha detto Nadella.

A questo punto, il prossimo step che ci stiamo assicurando riguarda la compatibilità tutti i nostri software su iOS e Android, vogliamo renderli tutti disponibili e accessibili al pubblico. Quello che abbiamo fatto con Surface è un buon esempio. Nessuno prima di noi ha pensato ad un computer 2-in-1, ed è questo che vogliamo continuare a fare, innovare e creare prodotti sempre migliori “, ha continuato.

Quindi, in un certo senso, quando decideremo di entrare a far parte di nuovo nel mondo degli smartphone, sono sicura che faremo meglio.“.

Naturalmente, tutti i tipi di fattori di forma sono già stati visionati con accuratezza: potrebbero implementare dispositivi flessibili e pieghevoli che eseguono Windows 10 e le applicazioni su ARM; mentre un’altra opzione sarebbe, naturalmente, vedere a che punto sta il progetto HoloLens, che molti hanno suggerito sarebbe diventato un giorno il sostituto degli smartphone.

microsoft

Attualmente non ci aspettiamo un telefono da Microsoft quest’anno, e anche i prossimi anni sono incerti, ma se arriverà, promette decisamente bene.

Antonio Di Biase

About the Author