Oneplus 3 e 3T si aggiornando ad Android 7.1.1 con OxygenOS 4.1.0



0

OnePlus è un marchio piuttosto giovane e, malgrado la sua inesperienza, si è sempre mostrato: interessato alle richieste dell’utenza e coerente nelle proprie scelte. Altro fattore particolarmente a cuore all’azienda il rilascio di firmware sempre aggiornati e, proprio nelle utlime ore, OnePlus ha rilasciato il nuovo software OxygenOS 4.1.0 per Oneplus 3 e Oneplus 3T. Con il nuovo update sono stati corretti molti bug sono stati corretti, aggiunti numerosi miglioramenti e si è passati dalla versione di Android 7.0 alla 7.1.1 con Security Patch del 1° Marzo.

OxygenOS 4.1.0 • Changelog

  • Aggiornamento ad Android 7.1.1
  • Patch di sicurezza di marzo 2017
  • Aggiunti gli screenshot estesi
  • Miglirate le foto di soggetti in movimento con la riduzione dello sfocato
  • Migliorata la stabilità nella registrazione video
  • Migliorata la connettività Wi-Fi e Bluetooth
  • Bug fix generici

Purtroppo con la nuova build, seppure la versione di Android sia stata aggiornata, non abbiamo eclatanti novità tant’è vero che i fix e le poche feature aggiunte non influiscono in maniera concreta sull’esperienza d’uso dell’utente. Tuttavia fra le più interessanti novità che OxygenOS 4.1.0 porta con se annoveriamo il nuovo insieme di emoji e la possibilità di effettuare screenshot estesi scorrendo durante la cattura dello schermo. Oxygenos 4.1.0

Nel Changelog sono state elencate anche alcune migliorie software legate al comparto fotografico tant’è vero che è stato ridotto l’effetto di sfocatura durante le riprese di oggetti in movimento e migliorata la stabilizzazione dei video. Altre interessanti modifiche sono state apportate alla connettività Wi-Fi e Bluetooth.

L’aggiornamento sarà disponibile a tutta l’utenza del globo nel corso delle prossime ore tuttavia, nel caso foste impazienti di saggiare la nuova OxygenOS 4.1.0, potreste installare una VPN ed impostando la propria posizione in Canada scaricare l’aggiornamento. Tale procedura è alquanto sconsigliato poiché con l’implementazione graduale dell’update fa si che in caso di errori presenti nella build ne risentirebbe soltanto una piccola fetta di utenza; è dunque una scelta saggia attendere l’aggiornamento OTA per il vostro paese.

 

FONTE: GSMarena.com
Gaetano Marinelli

About the Author